programma_invito-2.jpg

MAD MOOD - Fashion Week Milano 2018

MAD MOOD - Fashion Week Milano
Palazzo Turati
22 - 23 - 24 Settembre 2018

Scarica il Programma completo dell'evento

L’ispirazione dell’Art Director Tania Mazzoleni, founder di Alice in the box (aliceinthebox.com), è nata da piccole suggestioni surrealistiche che hanno permesso di unire elementi eterogenei trasformandoli in un originale micro cosmo.

Un cortile a sorpresa dove ogni angolo è contaminato dal lavoro collettivo di un’eccellenza creativa che Tania ha riunito per comporre una sorta di Dreamland.

Un equilibrio che si mantiene su piccole interferenze e presenze tra le quali un David di 3m di altezza logorato da muschi e vegetazione e cinque personaggi in cerca di pubblico.

I cinque personaggi nascono dalle mani esperte e felicemente sporche di colore dell’artista e creativa Paola De Ponti che, grazie al suo talento nell’utilizzare materiali inusuali come cemento, metalli, resine, polvere di vetro, ha dato vita a cinque manichini messi a disposizione da Mäder International (maderinternational.com). Accanto ai personaggi, inedite presenze di animali che diventano essi stessi parte della storia.

Mäder International, azienda leader nella progettazione e produzione di manichini da più di 40 anni sempre attenta ai nuovi trend, ha selezionato cinque manichini della nuova collezione per permettere all’artista di creare delle vere e proprie opere d’arte.

Il micro cosmo si sviluppa su piccoli spot di verde sapientemente disegnati da Vaprio Zanoni, founder di Green Design (greendesignsc.it), che con la sua esperienza pluriennale tra parchi storici, giardini pensili e pareti verdi - dove il design incontra la cultura in materia agronomica e botanica - ha progettato piccole oasi che fanno da quinta allo spettacolo e da dove prendono vita i personaggi.

I complementi d’arredo che si compongono di sedute, troni, pouf, panchine e poltrone, hanno origine dal sapiente ri-uso di 13Ricrea (13ricrea.com). L’eco-design popola il cortile che si anima grazie all’effetto dei complementi che sembrano ricoperti di petali. Dal bianco al rosso passando per il fucsia ed il grigio perla nella parte centrale del cortile, fino ad arrivare ad angoli monocromi nelle zone perimetrali dove il design è supportato dalle creazioni luminose della Light designer Adriana Lohmann (adrianalohmann.com) che con l’eleganza della sua arte rende unico ogni ambiente.

La fantasia vola poi sulle ali create da una contagiosa follia artistica del team dell’Associazione monzese Sul Filo dell’Arte (sulfilodell’arte.org) che con il talento e l’artigianalità lavora i filati intrecciando storia, arte, architettura e sogni.

Newsletter

Stay up to date, Subscrive!